Contenuto riservato agli abbonati

Il cantiere eterno nella galleria dell’A27. Tre anni di “stop and go”, e non è finita

Domenica scorsa chilometri di coda. Come nelle estati del 2020 e del 2019. Dus (Pd): «È la nostra Salerno-Reggio»

VITTORIO VENETO. «Una storia infinita, quasi come la Salerno-Reggio Calabria», sbotta Marco Dus, capogruppo del Pd in consiglio comunale. È l’A27, con i continui lavori nelle gallerie, specie in quella di Monte Baldo, tra Vittorio Veneto Nord e Vittorio Veneto Sud.

In questi giorni era chiusa la canna sud, non si sa bene per quali verifiche e per quali interventi. Fatto sta che domenica pomeriggio i vacanzieri di ritorno dalle Dolomiti hanno superato ogni record di coda: dal viadotto di Longhere a quelli del Fadalto.

Una

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi