La tragedia di Vidor. Il piccolo migliora: «Tornato a sorridere starà presto meglio»

L'incredibile ripresa del piccolo dopo il volo di 15 metri dal ponte. Il pediatra

VIDOR. «Comincia a sorridere e a interagire», coccolato da medici e infermieri che gli stanno sempre appresso. Perché per tutti, quel bimbo è un “miracolato”.

Migliorano le condizioni del piccolo che si è inspiegabilmente salvato nonostante il volo di quindici metri dal ponte sul Piave di Vidor.

Il bimbo si riprende in fretta, anche se si trova ancora ricoverato all’ospedale Ca’ Foncello, dove è stato trasportato d’urgenza sabato scorso attorno a mezzanotte.

La mamma, infatti, 31enne della Castellana, attorno alle 22 ha fermato la sua Lancia Ypsilon all’inizio del ponte, poi è scesa e ha percorso dieci passi prima di scavalcare la balaustra, prendere in braccio suo figlio e gettarsi nel vuoto per togliersi la vita.

Nel volo di quindici metri, tanta la distanza che separa la carreggiata dal greto del Piave sottostante, la mamma ha fatto da scudo al figlio con il suo corpo.

«Sta bene, sta recuperando e recuperando un po’di rapporti e socialità» fanno sapere dal reparto «Comincia a sorridere».

Ancora due giorni in osservazione e poi potrà essere dimesso. Rimangono con lui il papà e i nonni, che vengono ogni volta tamponati, una famiglia molto forte e legata.

«È un bambino molto amato dalla famiglia e da tutti noi del reparto» ha commentato il primario di pediatria, Stefano Martelossi. Il piccolo inizierà, piano piano, anche un percorso di supporto in accordo con papà e nonni.

«Dovrà recuperare una ferita che però rimane, ha 18 mesi servirà del tempo, ma attorno ha un ambiente che lo aiuterà» lascia intendere l’equipe.

Oggi, venerdì 26, nel frattempo, verrà effettuata l’autopsia sul corpicino di un altro bambino, Massimiliano Battaglia, ucciso dal padre Egidio sabato scorso. Il sostituto procuratore Mara Giovanna de Donà, ha disposto l’esame autoptico soltanto per il bambino, che verrà eseguita dal medico legale Guido Pelletti, per approfondire la dinamica dei fatti.


 

Lattuga al forno con alici e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi