Contenuto riservato agli abbonati

Manuel Bortuzzo svela il suo nuovo amore: Federica

Manuel Bortuzzo tra i ragazzi del Pio X

Il nuotatore si racconta a trecento alunni del Pio X: l’idea del reality e del film, le Paralimpiadi. «Bene il ministero per i disabili» 

TREVISO. Un nuovo amore, la scommessa del Grande Fratello. Un film in gestazione, e il sogno delle Paralimpiadi di Parigi ‘24. Ma anche una riflessione sul neonato ministero della Disabilità del governo Draghi.

Manuel Bortuzzo si racconta a 360 gradi nella mezz’ora che concede ai cronisti, unico momento “di tregua” di una mattina tutta dedicata agli alunni delle medie del collegio Pio X. Oltre 300 studenti, in due turni, un colpo d’occhio ormai diventato un pallido ricordo.


«Sì, un certo effetto lo fa. Da un anno non mi capitava di parlare in pubblico», esordisce il 22enne nuotatore di Morgano, rimasto paralizzato dopo una sparatoria al quartiere romano dell’Axa nel febbraio 2019. Gli studenti l’hanno appena martellato di domande e curiosità. E Bortuzzo, con naturalezza e disponibilità, non trascura i giornalisti, svelando particolari inediti della sua vita.

Una “confessione” che trae slancio dal galeotto riferimento a un albergo di Roma senza rampa per disabili («Per carità, un vecchio edificio, ma resta la discriminazione»). Un albergo prenotato per la ricorrenza di San Valentino… Manuel, allora domenica ha festeggiato il “giorno degli innamorati”: c’è una nuova fidanzata? «Sì, si chiama Federica ed è romana. E quell’albergo l’ho prenotato per farle una sorpresa. Anzi, una sorpresona. Perché l’hotel è davanti al Colosseo, perché le ho tenuto tutto nascosto fino all’ultimo. Deve aver vissuto un piccolo incubo, perché fino a venerdì non avevo manco toccato l’argomento San Valentino. E solo il giorno prima le ho fatto avere una lettera, in cui la invitavo a preparare la valigia e l’abito da sera per la domenica. Chissà cosa avrà pensato. Quando s’è trovata davanti al Colosseo non ci credeva, le ho preparato pure la stanza con i palloncini. Avete visto la storia su Instagram?».

Parla da innamorato. In effetti, per il “silenzio social”, siti web ipotizzavano già in autunno la fine della relazione con Martina, che aveva vissuto da vicino il suo dramma. «Sono legato a Federica da fine dicembre, ma non c’è un momento preciso in cui ci siamo detti: “Mettiamoci insieme”. L’ho conosciuta per caso, quasi per sbaglio. Merito del mio dentista».

Chissà cosa dirà se la sceglieranno per la prossima edizione del Grande Fratello: la “provocazione” di qualche settimana fa potrebbe trovare concretezza? «Il sasso è stato lanciato, il progetto sembra stia andando bene. Non sono stato contattato, dovete chiedere a mio padre, gestisce tutto lui».

Papà Franco sorride alla risposta di Manuel e ammette contatti con Mediaset, ma precisa che la lista degli impegni del figlio è parecchio lunga: «Difficile incastrare pure quello».

Perché l’idea del reality? «Credo non sia mai successo di vedere un disabile in quel tipo di programma. Potrei sensibilizzare, lanciare un messaggio importante davanti a milioni di telespettatori. Una bella sfida. Oggi un disabile dovrebbe potersi sempre sentire come gli altri. E invece succede che prenoti un albergo per San Valentino e scopri che manca la rampa per chi come me è in carrozzina».

Il governo Draghi include il ministero della Disabilità, affidato alla vicentina Erika Stefani: che ne pensa? «Ben venga, un’opportunità in più per permettere ai disabili di vivere meglio. Mi piacerebbe incontrarla». Che messaggio ha trasmesso alle scolaresche? «Ho invitato i ragazzi a non mollare mai, a crederci sempre. Perché se ce l’ho fatta io, può farcela chiunque. E magari, a quell'età, il consiglio di un giovane fa più breccia di quello di un genitore».

Progetti? «A marzo inizieranno le riprese del film nato dall'autobiografia “Rinascere”. Ma non recito». Le Paralimpiadi? «Il sogno c’è sempre, l’età è della mia parte. Continuo ad allenarmi». La riabilitazione? «A casa, a Roma. E ci sono miglioramenti. Riprendo domani (oggi, ndr), serve costanza. Per il Pio X, mi sono concesso una toccata e fuga». Svelando, però, un nuovo amore. —


 

Video del giorno

L'Aquila, abbattuto il Viadotto Cerqueta sulla A24: la demolizione controllata vista dal drone

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi