Pro Loco senza sede «Manca fideiussione»

FONTANELLE

Scontro giovedì in consiglio comunale sul mancato rinnovo della convenzione fra il Comune e la Pro loco di Vallonto, che ha costretto quest’ultima senza sede. Secondo la maggioranza il punto che ha bloccato la trattativa è stato la necessità da parte del Comune di avere una fideiussione da 90mila euro a copertura dei lavori, che la convenzione avrebbe assegnato proprio alla Pro loco. A spiegare il punto di vista della maggioranza è stata l’assessore Miriam Manente: «Non abbiamo ricevuto ufficialmente nessuna comunicazione da parte della Pro loco in cui l’associazione chiede espressamente di stralciare e sospendere quanto espresso dalla convenzione. Ce lo hanno detto in un incontro tenutosi il 29 dicembre», ha affermato. Questo è stato ribadito dal sindaco Ezio Dan: «La convenzione era pronta, a me bastava solamente avere la polizza fideiussoria che avevamo chiesto. Il dialogo con la Pro loco non è chiuso, tutt’altro», ha affermato.


Maurina Sessolo, capogruppo di Insieme per Fontanelle, ha ribattuto alle accuse della maggioranza: «Volevamo chiarezza. Spiace che la giunta abbia visto dei secondi fini dietro la nostra richiesta di discussione: la maggioranza si è chiusa a riccio, è stato deludente. Peccato per il mancato invito in aula della Pro loco». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi