Contenuto riservato agli abbonati

Croci e scritte a spray: ex barbiere nel mirino a Tarzo. Il paese si interroga

Nel suo ex negozio tracciato con lo spray "Rip" con la croce, è il secondo episodio. Si ipotizza siano dispetti legati ad una questione personale

TARZO. Non c’è pace per l’ex barbiere di Tarzo. Altre croci, ben sei e la scritta sinistra “Rip” (riposa in pace) sono comparse sulle vetrate del negozio chiuso dell’artigiano, in pieno centro. È la seconda volta in tre mesi.

Ignoti gli autori del gesto, ma ancora una volta l’ipotesi più accreditata è che si tratti di un dispetto o di una minaccia legata a questioni personali.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi