Contenuto riservato agli abbonati

Cristian, un runner generoso fino all’ultimo: ha donato gli organi

Il maratoneta Salvatore Bettiol insieme a Cristian

Il dolore della sorella Roberta: «Farò tesoro del tuo sorriso». «Era una persona eccezionale» lo ricorda Salvatore Bettiol storico azzurro di maratona

POVEGLIANO. Aveva scoperto la corsa da adulto e ne era rimasto conquistato, tanto da coinvolgere tutta la famiglia nella stessa passione. Cristian Tonellato, anche in questo periodo, pur dovendo rinunciare alle gare e alla frequentazione dei campi di atletica non smetteva mai di correre.

Come ha fatto l’ultima volta mercoledì sera, uscito dalla sua abitazione di Santandrà dopo una giornata di lavoro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi