Benestante col vizietto di abbandonare i rifiuti

SUSEGANA

Scende dall’auto e scarica i sacchi pieni di rifiuti indifferenziati. Un sessantenne facoltoso di Susegana è stato individuato dalle fototrappole posizionate dal Comune. In una stradina vicino al cimitero nell’ultimo mese erano stati trovati periodicamente dei sacchi abbandonati. È stata posizionata una delle videocamere mobili che l’amministrazione comunale di Susegana ha voluto, insieme a Contarina, per stanare gli ecovandali. Quando sono state analizzate le immagini, lo stupore. «Si tratta di una persona molto nota e benestante, italianissima», spiega il sindaco Vincenza Scarpa. «Siamo rimasti sorpresi quando abbiamo visto il filmato. Buttava sistematicamente i rifiuti, mettendo dentro i sacchetti di tutto: vetro, plastica e umido. Da quanto abbiamo verificato non veniva fatta nessuna differenziazione e erano prodotte grandi quantità di rifiuti. Sarà multato di 600 euro, non avrà problemi a pagarli».


Il sessantenne scendeva dall’auto, prendeva i sacchi dal bagagliaio e li gettava a terra, poi ripartendo.

È caccia invece al vandalo che durante la scorsa notte ha deturpato la “Panchina rossa”, che da novembre è stata collocata a Ponte Priula vicino alla scuola primaria, simbolo di sostegno alla battaglia contro la violenza sulla donne. Un individuo ha lasciato un cumulo di cibi avariati. Attraverso le telecamere della zona l’amministrazione cercherà di individuare il colpevole. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lattuga al forno con alici e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi