Contenuto riservato agli abbonati

Il dramma di Cristian, runner morto a 43 anni durante l'allenamento

L'imprenditore ha accusato il malore lungo via Santandrà, inutili i soccorsi per Cristian Tonellato, è morto all'istante

POVEGLIANO. Il suo cuore ha smesso di battere in una frazione di secondo mentre faceva quello che amava fare: correre. Un malore fulminante quello che ieri sera verso le 19 ha ucciso Cristian Tonellato, 43 anni compiuti a giugno, runner di passione con decine di corse alle spalle e centinaia, se non miglia ormai di chilometri macinati alle spalle.

Tutto è successo nel giro di pochissimi secondi nei pressi del Conad di via Santandrà, a Camalò.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi