Oderzo, Pd all’attacco «No a eccessi in piazza»

ODERZO

Non è piaciuta al Pd di Oderzo la replica dell’ingegner Stefano De Pieri alle osservazioni presentate da Pierluigi Sessolo, il residente di piazza Grande che aveva chiesto regole più severe per gli eventi in piazza. Sessolo aveva sospettato un conflitto d’interessi: De Pieri, prima di redigere il Piano acustico di Oderzo, aveva più volte collaborato con imprese e associazioni per far ottenere loro le deroghe allo sforamento dei limiti acustici. L’ingegnere aveva replicato dicendo che il nuovo Piano gli avrebbe fatto perdere lavoro perché ci sarebbe stato bisogno di meno deroghe: «Tutto è stato fatto alla luce del sole», aveva specificato. Eppure il segretario dem Sandro Martin non è d’accordo: «De Pieri ha fatto considerazioni inopportune: non si è comportato da tecnico, ma ha confuso la carica di sindaco di Chiarano», accusa Martin tirando in ballo l’elezione di De Pieri, agguantata a settembre. Al segretario non è piaciuto nemmeno l’accenno alle minori deroghe che serviranno d’ora in avanti a Oderzo: «Stiamo parlando di inquinamento acustico e questa uscita desta preoccupazione. Serve limitare le emissioni sonore inquinanti, ma non vorrei che così si vada ad aumentare i limiti di legge senza intervenire sul problema. Alzare l’asticella non può essere un’alternativa», è la preoccupazione di Martin. Il segretario specifica che il Partito Democratico non è certo contro gli eventi e le feste che, in tempi normali, si svolgerebbero in piazza, ma non vorrebbe rivedere certi eccessi: «Ci sono stati degli episodi che devono farci riflettere, uno su tutti quello che è successo a Natale 2019», dice richiamando le due multe staccate a due bar: i clienti di uno di questi avevano anche disturbato la messa, bestemmiando quando dai portoni era uscito Gesù Bambino. «L’inquinamento acustico deve essere gestito diversamente, e se necessario le attività devono prendere provvedimenti per limitarlo», la posizione del Partito Democratico opitergino. —




Video del giorno

Sgarbi e Al Bano cacciati a fischi dal palco dell'Arena di Verona: era la sera dell'omaggio a Franco Battiato

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi