Contenuto riservato agli abbonati

Giovane dottoressa malata di Covid insultata dai noi vax: "Basta, ora denuncio"

Adele Di Costanzo, medico di Conegliano che lavora a Vicenza, contagiata a ottobre in forma severa e oggi finalmente guarita, ha preso nota delle offese peggiori, e ha preparato una serie di querele

TREVISO. La insultavano persino quando era in ospedale con il Covid. Il motivo? Difficile capirlo, ma nei messaggi colmi d’odio in calce ai suoi post sui social si leggevano critiche di ogni tipo: non puoi essere medico a 27 anni, stai esagerando, non puoi stare così male per il Covid, il Covid non esiste, non si fanno selfie in ospedale, voi medici non salvate le persone, vuoi solo metterti in mostra.

Adele

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid. Bambini a scuola, come evitare i contagi

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi