Quinto: addio a Guido Scattolin, titolare del “Gambero”e mediatore

Guido Scattolin aveva 79 anni

Vittima del Covid, aveva 79 anni. Il ristorante è ora gestito dal figlio Alessandro

QUINTO. Quinto piange Guido Scattolin, scomparso il 10 gennaio all’età di 79 anni.
Vastissimo il cordoglio, anche fuori dal comune, e non solo nel mondo della ristorazione.

Il suo nome è legato infatti a quello del ristorante “Il Gambero”, che la famiglia aveva acquistato all’inizio degli anni 70, e che ancora oggi è gestito dal figlio Alessandro. Un locale che è stato più di un riferimento, in questo mezzo secolo.

Scattolin da tempo soffriva di alcuni problemi cardiaci, poi alcune settimane fa aveva contratto il Covid 19. Una battaglia che era riuscito a vincere, risultando infine negativo al tampone. Ma recentemente le sue condizioni di salute sono peggiorate, ed era stato necessario il ricovero al Ca’ Foncello dove è mancato nella giornata di domenica.

Scattolin aveva avuto una vita decisamente intensa. Da giovane Guido Scattolin aveva dapprima lavorato come camionista, poi era stato socio di un mobilificio e, successivamente, ancora giovane, aveva intrapreso le due strade che ha poi seguito per tutta la vita, quella della ristorazione, appunto con il ristorante “Il Gambero” a Quinto, e quello delle mediazioni immobiliari.

Lascia la moglie Luigina, i figli Nicoletta e Alessandro, il genero Pierantonio e la nipote Sonia.

I funerali di Guido Scattolin si terranno giovedì 14 gennaio alle 15 nella chiesa parrocchiale di San Giorgio a Quinto.—


 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi