Calabrese se ne va cambio della guardia per i carabinieri

FONTANELLE

Non è più il sottotenente Natale Calabrese a comandare la caserma dei carabinieri di Fontanelle. Il messinese era arrivato a Fontanelle il 2 febbraio 2015, succedendo al pluridecennale comando di Leonio Milan.


L’addio ufficiale alla stazione che lo portava a operare nel territorio di Fontanelle, Mansuè e Portobuffolè è arrivato lo scorso 9 dicembre quando Calabrese ha vinto il concorso ufficiali: in febbraio conoscerà la sua prossima destinazione.

Calabrese aveva iniziato a comandare la caserma di Fontanelle dopo aver prestato servizio nel 14° Nucleo elicotteri dei carabinieri di Treviso. Laureato in scienze dell’amministrazione e in giurisprudenza e con un master in criminologia e studi giuridici forensi, nel 2009 ha partecipato all’esercitazione “European Union police forces training”. Durante la permanenza a Fontanelle, il comando si è distinto per la lotta alla droga: nel 2018, dopo una collaborazione con il Comune di Mansuè, i carabinieri di Fontanelle avevano arrestato un minorenne con addosso parecchi involucri di hashish all’interno del Bosco degli Alpini. La caserma ora è comandata in sede vacante: il nome del successore verrà comunicato in febbraio. —



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi