Contenuto riservato agli abbonati

Orfeo Dal Bo, stroncato dal Covid, mitico impagliatore e anche pianista, Badoere in lutto

Orfeo Dal Bo aveva 80 anni

Era uno degli ultimi grandi maestri artigiani, era rimasto senza vista all'età di un anno

MORGANO. Un artigiano d'altri tempi, nonostante la vita, da quando aveva un anno di età, gli avesse impietosamente riservato un responso durissimo: la cecità.

Orfeo Dal Bo, 80 anni di Badoere, faceva l'impagliatore di sedie. Era abilissimo, e uno degli ultimi grandi maestri rimasti nella Marca. Ma nel paese della Rotonda lo conoscevano tutti, non solo perché sempre attivo ed in movimento, ma anche per la sua passione per la musica, che lo aveva portato a prendere parte al coro parrocchiale e a suonare il pianoforte.


Aveva studiato a Trieste, alla scuola per ciechi Rittmayer, dopo che i genitori, quando aveva un anno si accorsero che il piccolo aveva difficoltà a vedere. La diagnosi fu tanto immediata quanto terribile: ma non si è rivelata un ostacolo per la vita di Orfeo, sempre in movimento e presente.

A lungo ha abitato a Peseggia, fino al trasferimento negli anni 70 - assieme alla madre, mancata nel 2007 - a Badoere. Qui ha continuato la sua attività di impagliatore, che svolgeva in casa, con clienti che arrivavano da ogni parte della provincia e non solo. Dopo la morte della mamma ha abitato con la sorella Gabriela e il cognato Bruno, continuando a frequentare il paese e a lavorare.

Tifosissimo della Fiorentina – ne seguiva ogni partita alla radio – era un tuttofare, abile anche nei lavori in giardino e di fatto completamente autosufficiente, tanto che fino a qualche anno fa non era difficile incontrarlo nelle botteghe e nei bar del paese accompagnato dal suo bastone. «Aveva mani straordinarie, e aveva sviluppato un’abilità eccezionale», dicono gli amici.

Nell’ultimo periodo le sue condizioni di salute si erano aggravate, e la positività al Covid ha finito per compromettere la sua salute. Domenica il decesso. 


 

Video del giorno

L'Aquila, abbattuto il Viadotto Cerqueta sulla A24: la demolizione controllata vista dal drone

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi