Contenuto riservato agli abbonati

Coronavirus, a Treviso cento i morti in dieci giorni: «Ma il nostro dato non è anomalo»

Il dg Benazzi: «Altre zone hanno il nostro stesso picco. Questo virus è terribile serve arrivare presto al vaccino»

TREVISO. Cento morti in soli dieci giorni, il virus continua a flagellare la nostra provincia. Ieri altre 779 persone sono state contagiate dal virus risultando positive al tampone. E tra i dati che più preoccupano l’autorità sanitaria c’è anche l’aumento della pressione nelle Terapie Intensive, dove 5 nuovi pazienti sono stati ricoverati portando a 38 il numero dei degenti intubati.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

Pieve di Soligo, due ventenni lasciano l'università per aprire la loro azienda

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi