«Una vita dedicata ad aiutare gli altri». Il Covid ha spento la vitalità contagiosa del 75enne Giuseppe “Pino” Massa di Vedelago 

La sua grande passione sono stati il mare e l’amata barca a vela “Josephine”. È stato presidente della lega navale di Castelfranco, e impegnato nel volontariato 

VEDELAGO. È morto sabato a 75 anni, Giuseppe “Pino” Massa. Originario di Siliqua in provincia di Cagliari si trasferì all’aeroporto di Istrana al 51esimo Stormo nel 1964, corpo del quale faceva parte e di cui ancora oggi raccontava orgoglioso «non si smette mai di servire la propria patria». Da lì a pochi anni conobbe Enrica Martignago originaria di Fossalunga che sposò nel 1971 e diventò padre di Stefania (docente delle scuole medie di Vedelago) nel 1972.

La sua grande passione era il mare e la sua amata barca a vela “Josephine”. Tant’è che fu presidente della lega navale di Castelfranco e istruttore di vela esperto velico. Numerose le regate alle quali partecipò. Sempre in prima linea nel volontariato: istruttore di vela, anche per i bambini disabili, e di qualsiasi cosa fosse utile. Candidato consigliere comunale sempre vicino alle istituzioni.

Anche la caccia e la pesca sono state grandi passioni che lo portavano ad esplorare il territorio, libero di osservare e istruire, anche in questo contesto, i suoi cani e chi avesse voglia di imparare. Il tiro a piattello lo impegnava molto, aveva dedicato moltissimo tempo della sua pensione alla riqualificazione di un sito un tempo dedicato all’attività di cava.

Mille le idee sempre rivolte al pubblico, alla gente, ai giovani: sognava la fattoria didattica e molte altri progetti. La sua presenza non è mai stata «secondaria», un po’ tutti lo conoscevano, sempre felice e pronto a stare in compagnia. Il suo grande amore era senza dubbio la famiglia, la moglie e Stefania, la figlia.

Di lui sarà impossibile dimenticare le ultime raccomandazioni fatte dal letto di ospedale mentre affrontava il mostro Covid convinto di riuscire a sconfiggerlo. E invece qualcosa si è complicato ma le sue parole resteranno impresse non solo su Facebook. Lascia la moglie Enrica e la figlia Stefania, oltre alla mamma Pina e il fratello Giampaolo. Il funerale mercoledì prossimo alle 15, nella chiesa di Fossalunga. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi