Contenuto riservato agli abbonati

Cittadinanza onoraria a Bortuzzo: Roma abbraccia il campione trevigiano

Nel 2019 il ferimento che ha fatto perdere l’uso delle gambe al giovane nuotatore

TREVISO. L’iter per il conferimento ufficiale della cittadinanza onoraria di Roma Capitale a Manuel Bortuzzo è giunto quasi al termine. In questi giorni, infatti, la giunta capitolina, dopo l’approvazione di una specifica mozione in assemblea capitolina - all’unanimità dei gruppi politici - ha approvato la proposta di delibera che, a stretto giro, andrà al voto finale da parte del consiglio comunale della città eterna.

La notizia era stata annunciata nel febbraio scorso, ad un anno esatto dal ferimento di Manuel, quando anche la sindaca Virginia Raggi spiegò: «Sarà un onore per me conferire quanto prima quest’onoreficenza a Manuel, grande esempio di coraggio e tenacia», dopo l’approvazione, anche quella volta unanime, di una mozione della maggioranza.

Il tutto a quasi 2 anni dall’agguato del 3 febbraio 2019 che, proprio a Roma in piazza Eschilo, quartiere dell’Axa, stroncò la carriera del nuotatore trevigiano, promessa azzurra. Da quel giorno Manuel, che da Morgano si era trasferito nella capitale per allenarsi al Centro Federale di Ostia, non ha mai smesso di lottare. Ed in questi mesi agli annunci politici è seguito l’avvio dell’iter istituzionale e, probabilmente entro fine anno, si attende la data del conferimento ufficiale della cittadinanza onoraria, «quale solenne riconoscimento per aver incarnato con il suo impegno e la sua determinazione un mirabile esempio di coraggio per le giovani generazioni e l’intera collettività, e aver contribuito ad onorare i valori universali della dignità della persona e della vita nella sua espressione più nobile». Queste le parole che porta la delibera che sarà sottoposta all'assemblea capitolina nelle prossime settimane per il voto definitivo.

La famiglia di Manuel, nello specifico il papà Franco, ha rilanciato la notizia sui propri social, con un romanesco «daje» e la condivisione di un messaggio del consigliere comunale romano Fulvio Accorinti, che sta seguendo l’iter del procedimento. Manuel, presto, avrà lo stesso riconoscimento che fu consegnato, tra gli altri, Ezio Bosso e Paolo Sorrentino.—




 

Video del giorno

"Un boato e siamo usciti di casa": il racconto dalle zone del terremoto in provincia di Treviso

Burger di lenticchie rosse

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi