La tragedia di Francenigo, il piccolo Lorenzo morto per cause naturali

L'autopsia conferma la "morte bianca" per il bimbo di 10 mesi trovato senza vita nel suo passeggino a casa dei nonni

GAIARINE. L'autopsia conferma: il piccolo Lorenzo Ortolan è morto per cause naturali. Il bimbo di 10 mesi trovato senza vita venerdì 6 novembre verso le 17 a Brugnera (Pordenone) nella casa dei nonni materni è mancato per "morte bianca" mentre faceva il riposino nel suo passeggino-ovetto. Inutile si era rivelata la corsa all'ospedale di Pordenone, dove il bimbo era arrivato ormai senza vita.

Figlio unico, abitava con i genitori a Francenigo di Gaiarine, ma quel giorno era stato portato dai nonni materni. Lorenzo era nato a gennaio da papà Andrea Ortolan, trentenne installatore di pannelli solari e calciatore dell’Orsago, e mamma Lara Da Ros, dipendente di una ditta nel settore legno della zona. Una coppia affiatata, felice del recente arrivo del loro primogenito.

Video del giorno

Spagna, l'eruzione del vulcano a La Palma: lava e pioggia di lapilli. Non succedeva al 1971

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi