Contenuto riservato agli abbonati

Gattina scuoiata a Casale sul Sile, la veterinaria sporge denuncia

Un gatto dal veterinario

C’è una taglia per chi fornisce informazioni. Sollevazione delle associazioni e anche del sindaco per l’episodio di Conscio

CASALE SUL SILE. Quando è arrivata nella clinica veterinaria Strada Ovest di Treviso le sue condizioni erano tali da non lasciare speranze: era stata “scuoiata” viva. La dottoressa Donatella Cancelli ha dovuto così praticare l’eutanasia su una gattina che era stata poco prima recuperata da un cliente in località Conscio.

Il fatto è avvenuto la scorsa settimana e a distanza di alcuni giorni sono in tanti a sperare che questa atrocità non rimanga impunita.

In

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi tribuna di Treviso la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi