Escursionista in un canale soccorsa dai volontari

VITTORIO VENETO

Attorno alle 16 di ieri la centrale del Suem ha allertato il Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane per un'escursionista che si trovava in difficoltà. Partita verso le 12.30 per una camminata, la donna, una trentacinquenne austriaca, aveva seguito delle strade forestali per proseguire lungo una traccia che l'aveva però condotta in un canale, da dove non era più stata in grado di muoversi.


In contatto con il marito che aveva lanciato l'allarme, i soccorritori sono rapidamente risaliti al luogo in cui si trovava, sopra il Lago Restello, prima del Lago di Nove, sotto il Col Visentin. Avvicinatesi con i mezzi, due squadre si sono divise e, una dall'alto e una dal basso, l'hanno individuata e finalmente raggiunta. Dopo avere assicurato la donna, che era comprensibilmente sotto shock per la disavventura, i soccorritori l'hanno aiutata insieme a superare il tratto più impegnativo della discesa e l'hanno quindi riportata sul sentiero tracciato, per poi riaccompagnarla a valle in sicurezza. —



Zuppetta di sedano rapa, mela verde, quinoa, mandorle e cavolo nero

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi