Addio all’imprenditore Domenico Meneghini Fondò la Metalmont

REVINE

Revine e il Vittoriese in lutto per la scomparsa dell’imprenditore Domenico Meghini. Il fondatore della Metalmont, si è spento martedì a 79 anni all’ospedale di Conegliano, per una malattia. Ingegnere, aveva guidato l’azienda di Lago, che opera nel settore delle costruzioni metalliche pesanti. Una realtà importante nel territorio e molto apprezzata nei mercati esteri.


Commosso il ricordo dell’ex sindaco di Revine Battista Zardet di cui era amico: «La comunità perde un grande personaggio e un formidabile imprenditore», commenta l’ex primo cittadino. «Domenico aveva ristrutturato un intero quartiere a Lago, per costruire le case ai propri dipendenti. Credo di non aver mai visto un industriale reinvestire gli utili in questo modo sul territorio. Non amava mettersi in mostra, tuttavia era sempre presente alle manifestazioni del paese senza fare mai mancare il suo contributo, pur abitando in un altro comune».

Lascia la moglie Marisa, i figli Jacopo, Gabriella, i nipoti, i fratelli, le sorelle e molti amici industriali della provincia. Un saluto all’imprenditore oggi alle 15 alla ditta Metalmont, di via Marconi 92 a Revine Lago. L’accesso sarà consentito dalle 14. — F. G.

Zuppetta di sedano rapa, mela verde, quinoa, mandorle e cavolo nero

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi