Contenuto riservato agli abbonati

Degrado dentro le mura: l’ex Enel di Treviso è diventato rifugio dei senzatetto

Rifiuti, guano e una cloaca a cielo aperto: via vai continuo di persone che ci hanno trovato riparo, per entrare basta spingere il cancello e ci si trova in una giungla

TREVISO. Il via vai avviene anche in pieno giorno, sotto gli occhi dei residenti, che ormai hanno perso le speranze e nemmeno segnalano più alle forze dell’ordine i movimenti all’ex Enel. Siamo in viale Oriani, a due passi da porta Carlo Alberto e Santa Maria Maggiore. Qui sporcizia, rifiuti e abbandono sono i vicini indesiderati delle molte famiglie che abitano nel quartiere.

Facilissimo entrare


Una condizione che stride con le luci e le attenzioni date ad altre zone del centro.

Video del giorno

Quanti sono i lupi in Italia e dove sono: come è stato fatto il monitoraggio nazionale

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi