Contenuto riservato agli abbonati

Ex caserma Zanusso, i profughi rifiutano il tampone: quarantena preventiva per 170 ospiti

La polizia è pronta a intervenire in caso di sommossa: si temono tensioni da parte dei residenti, come già avvenuto per l'ex Serena. Marinese (Nova Facility): "Cinque positivi, ma le trattative sono tranquille"

ODERZO. Tensione alla ex caserma Zanusso di Oderzo: i suoi 170 ospiti, profughi, ieri e oggi - venerdì e sabato - si sono rifiutati di sottoporsi ai tamponi per verificare la presenza di eventuali contagiati da Covid-19.

Il rifiuto è legato al timore di non poter più uscire della struttura. Resa vana ogni trattativa, pochi minuti prima delle 13 di sabato, fa le forze dell'ordine con le autorità preposte hanno deciso di far scattare la quarantena per l'intera caserma: nessuno profugo potrà uscire.

Intorno

Video del giorno

Quanti sono i lupi in Italia e dove sono: come è stato fatto il monitoraggio nazionale

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi