Roberto Marcon cugino del sindaco. «Sì, ho travolto io quella donna»

L’investitore di Graziella: «Non mi sono accorto di nulla  e non sono fuggito». Il primo cittadino: «Sia fatta giustizia»