Treviso, cancellato il murales di Salvini, ma una scritta scatena la rissa

Diventa “caso” politico il murales dedicato da un ignoto a Matteo Salvini, nel sottopasso del Ponte dea Goba, in Restera, cancellato ieri mattina dagli operai comunali per ordine del sindaco Mario Conte, che quando l’ha visto, il giorno precedente, è andato su tutte le furie: «Questa non è arte, via subito»

Avocado toast al salmone, cipollotto e peperoncino

Casa di Vita