Video-traduttore in lingua dei segni negli uffici di Treviso

Il progetto nato dall'università Ca' Foscaridi Venezia per aiutare le persone sorde ad accedere a servizi e pratiche amministrative

In Comune a Treviso arriva VEASYT Live!, nuova applicazione informatica che darà la possibilità alle persone sorde di interagire con gli Uffici comunali, facilitando così l’accesso ai servizi essenziali.

Grazie alla legge regionale n. 11 del 23 febbraio 2018 che riconosce la LIS e promuove l’inclusione sociale delle persone con problemi di udito, e a VEASYT Live! nuova applicazione informatica sviluppata da VEASYT srl, azienda spin off dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, verranno abbattute ulteriori barriere fra il cittadino e le istituzioni.

Attraverso il sistema VEASYT Live!, infatti, chiunque potrà avere a disposizione un interprete professionista in videochiamata tramite la modalità web con qualsiasi computer o in modalità App da qualunque dispositivo mobile sia nella LIS, sia nelle lingue vocali inglese, francese, spagnolo, tedesco, arabo e cinese su appuntamento con mediatori linguistico culturali.

Il servizio sarà fruibile in due modalità: la prima “istantanea” in LIS, con professionisti che saranno disponibili entro due minuti dalla richiesta senza necessità di prenotazione, tutti i giorni dalle 8 alle 18. La seconda in lingue vocali “su appuntamento”, con possibilità di prenotare l’interprete tutti i giorni sempre dalle 8 alle 18.

 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi