Pazienti in attesa L’Usl richiama i medici al lavoro

Serie ravvicinata di malati  La controffensiva della direzione «Nel turno inseriremo anche specialisti da Oderzo e Castelfranco»