La Came di Dosson firma i parcheggi dell'aeroporto di Londra

La Came ha realizzato il sistema per la gestione dei parcheggi dell'Aeroporto di Gatwick a Londra, il secondo più grande scalo del Regno Unito, nel quale transitano oltre 45 milioni di passeggeri

TREVISO. Came, gruppo di Dosson di tecnologia integrata per l'automazione, ha realizzato il sistema per la gestione dei parcheggi dell'Aeroporto di Gatwick a Londra, il secondo più grande scalo del Regno Unito, nel quale transitano oltre 45 milioni di passeggeri.
 
Nello sviluppo del progetto, Came si è avvalsa di Came Parkare, brand del Gruppo specializzato nel settore dei parcheggi automatici e dei parcometri, con un'esperienza nel settore aviation e installazioni in più di 50 aeroporti nel mondo.
 
L'Aeroporto di Gatwick è dotato di 8 aree di parcheggio che si estendono su una superficie di 300.000 m2 e dispongono complessivamente di 40.000 posti auto. Il software di Came consente all'Aeroporto di gestire online le prenotazioni e i pagamenti anticipati della sosta, offrendo ai clienti la soluzione di pagamento più vicina alle proprie abitudini (Pay-by-Phone, carte di credito, contactless e contante), per accedere ai parcheggi, in modo semplice e veloce, con biglietti in formato QR Code.
 
Il software permette, inoltre, di supervisionare in tempo reale i sistemi dei posteggi accedendo con qualsiasi tipo di browser e dispositivo, come PC, Tablet e Smartphone. Mentre il sistema Anpr dà la possibilità di leggere e identificare in tempo reale il numero di targa e i particolari degli autoveicoli in transito. Di proprietà della famiglia Menuzzo, Came Spa ha 480 tra filiali e distributori in 118 Paesi del mondo, possiede 6 stabilimenti produttivi a  Treviso, Sesto al Reghena e Spilimbergo (Pordenone), Avignone (Francia), Barcellona (Spagna) e Londra (Inghilterra), e conta più di 1.460 dipendenti e ha registrato un fatturato di 255 milioni di euro nel 2016.

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi