Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Gli influencers del web protagonisti della vendemmia social di Treviso

Un evento all'insegna della condivisione che si svolgerà nelle due giornate di  sabato 15 e domenica 16 settembre, rispettivamente presso la Tenuta Amadio di Monfumo (TV) e la cantina Antonio Facchin Wines di San Polo di Piave 

TREVISO. La vendemmia, il momento più importante nella produzione enologica, un appuntamento legato ad antiche tradizioni che da sempre ricopre un significativo ruolo di aggregazione e condivisione per la vita della comunità. È proprio dalla valenza simbolica di questa circostanza che ha preso vita il progetto Vendemmia Social-e, evento patrocinato dall'ULSS2 Marca Trevigiana che nel grappolo d'uva identifica l'emblema del gruppo e della socialità.
 
La prima edizione della Vendemmia Social-e ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TREVISO. La vendemmia, il momento più importante nella produzione enologica, un appuntamento legato ad antiche tradizioni che da sempre ricopre un significativo ruolo di aggregazione e condivisione per la vita della comunità. È proprio dalla valenza simbolica di questa circostanza che ha preso vita il progetto Vendemmia Social-e, evento patrocinato dall'ULSS2 Marca Trevigiana che nel grappolo d'uva identifica l'emblema del gruppo e della socialità.
 
La prima edizione della Vendemmia Social-e è stata presentata oggi a Treviso presso la  Direzione Generale ULSS 2, alla presenza di Francesco Benazzi, direttore generale ULSS 2, Fernando Gaion, presidente Fondazione Altre Parole, Giorgio Polegato, presidente Coldiretti Treviso, Angelo Facchin, viticoltore e Simone Rech, viticoltore.
 
Un evento all'insegna della condivisione che si svolgerà nelle due giornate di  sabato 15 e domenica 16 settembre, rispettivamente presso la Tenuta Amadio di Monfumo (TV) e la cantina Antonio Facchin Wines di San Polo di Piave (TV), promotrici dell'evento insieme all'agenzia Zeta Group di Treviso e alla Fondazione Altre Parole, impegnata nell'umanizzazione delle cure, cui sarà destinato il ricavato di questa speciale vendemmia.
 
Un appuntamento che intende proporre, in quel un clima festoso che caratterizza la raccolta delle uve, contenuti concreti ed emotivi, legati ad un territorio ricco di aspetti culturali e naturali in cui il grappolo diventa simbolo di condivisione e unità, proprio come accade alle singole persone che in gruppo compiono l’impresa di dedicarsi agli altri “distillando” quel prezioso elisir che è il prendersi cura di sé e dell’altro. 
 
Gli ospiti della Fondazione Altre Parole, veri protagonisti dell'evento, saranno invitati a vendemmiare simbolicamente le uve che si tramuteranno in vino che le cantine donerà alla Fondazione. 
 
La giornata vedrà anche molti altri momenti di condivisione: si comincerà la giornata con il  “riscaldamento pre-vendemmia” direttamente tra i filari insieme ad un maestro di  Viet Tai Chi, disciplina che si basa sulla filosofia orientale e che permette una gestione positiva dell'energia, tanto da essere definita «meditazione in movimento»; ci si potrà anche mettere alla prova con il “corso di scrittura autobiografica”, vero e proprio laboratorio in cui la scrittura diventa una nuova opportunità per prendersi cura di sé. E come in ogni festa della vendemmia, non mancherà il pranzo sociale, momento conviviale in cui condividere, anche a tavola, valori ed emozioni della giornata.
 
Inoltre, grazie alla partecipazione di alcuni influencers italiani ed europei, l'evento vivrà  anche la condivisione sui social, con i racconti in diretta della Vendemmia Social-e attraverso immagini, parole e sentimenti dei partecipanti.