Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Case svaligiate, raffica di furti in Castellana

Una banda specializzata ha colpito ieri notte a Castelfranco e in diversi centri. E in pieno giorno ladra sfila Rolex da 7.500 euro a un uomo

CASTELFRANCO. I ladri mettono a ferro e fuoco la Marca. Raffica di furti, in provincia di Treviso, soprattutto nel comprensorio del capoluogo e nella Castellana. Nel loro mirino è finito di tutto: dalle abitazioni, alle auto in sosta e persino i passanti, presi di mira dai soliti ladri di Rolex e collane. Bottini ingenti.

Come per esempio un colpo grosso l’ha fatto una ladra che con destrezza, sabato pomeriggio, con la classica scusa di chiedere informazioni stradali, ha derubato un 49enne de ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CASTELFRANCO. I ladri mettono a ferro e fuoco la Marca. Raffica di furti, in provincia di Treviso, soprattutto nel comprensorio del capoluogo e nella Castellana. Nel loro mirino è finito di tutto: dalle abitazioni, alle auto in sosta e persino i passanti, presi di mira dai soliti ladri di Rolex e collane. Bottini ingenti.

Come per esempio un colpo grosso l’ha fatto una ladra che con destrezza, sabato pomeriggio, con la classica scusa di chiedere informazioni stradali, ha derubato un 49enne del posto, Marco C., di un Rolex da 7.500 euro. Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio di sabato, quando una donna, con la solita richiesta di informazioni stradali ha avvicinato l’uomo in via Circonvallazione Ovest e gli ha chiesto la strada per raggiungere Loria. Alla fine, ha ringraziato l’uomo abbracciandolo e sfilandogli dal polso il costoso Rolex. La donna in tutta fretta è poi salita su un’auto scura che ha preso la direzione di Treviso.

Ma la parte dei leoni l’hanno fatta i “topi” d’appartamento. Da Resana a Riese, da Altivole a Castelfranco sono state poco meno di una decina le abitazioni svaligiate nella notte tra sabato e ieri. Colpi grossi in particolare in un’abitazione di San Floriano a Castelfranco, vicino al plesso scolastico, dove i ladri, dopo essere entrati in una casa hanno rubato ori e monili in oro per un valore di qualche migliaio di euro. A Riese, altri furti consistenti. Ad essere presi di mira due appartamenti di via Chiesa aVallà. Anche in questo caso, per entrare i ladri hanno forzato le finestre degli appartamenti presi di mira. Bottino ingente tra ori e gioielli. I proprietari hanno fatto l’amara scoperta al rientro in casa, poco dopo la mezzanotte di ieri. Immediato l’allarme ai carabinieri che hanno provveduto ad effettuare rilievi e a dare la caccia ai ladri, rafforzando i controlli notturni sulle strade. Altri furti sono stati denunciati nella zona della Castellana , ad Altivole e Riese. Colpi anche a Zero Branco in via Maonetti e a Quinto di Treviso in via Costamala, oltre che in zona San Lazzaro nel capoluogo della Marca.

Ad agire nella notte di ieri, nella zona della Castellana, è stata la stessa banda. Indagini per risalire ai volti e ai nomi dei ladri.