Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Scalo merci, nuova asta sconto da 120 mila euro

CORNUDAAll’asta con lo sconto visto che il primo tentativo è andato a vuoto. Si tratta degli 11.153 metri quadri dell’ex scalo merci che il Comune di Cornuda ha messo sul mercato in base al proprio...

CORNUDA

All’asta con lo sconto visto che il primo tentativo è andato a vuoto. Si tratta degli 11.153 metri quadri dell’ex scalo merci che il Comune di Cornuda ha messo sul mercato in base al proprio piano delle alienazioni. Solo che la prima asta era andata deserta e così adesso ci riprova con uno sconto di più di 120 mila euro. Adesso il costo è stato infatti fissato a 45 euro al metro quadro, 9 euro in meno rispetto al primo tentativo di vendita. Chi vuole ora acquistarla deve sborsare alme ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CORNUDA

All’asta con lo sconto visto che il primo tentativo è andato a vuoto. Si tratta degli 11.153 metri quadri dell’ex scalo merci che il Comune di Cornuda ha messo sul mercato in base al proprio piano delle alienazioni. Solo che la prima asta era andata deserta e così adesso ci riprova con uno sconto di più di 120 mila euro. Adesso il costo è stato infatti fissato a 45 euro al metro quadro, 9 euro in meno rispetto al primo tentativo di vendita. Chi vuole ora acquistarla deve sborsare almeno un totale complessivo di 501.885 euro oltre all’Iva al 22%, quindi in tutto 612.269,70 euro per avere quegli 11.153 metri quadri di via Piave con destinazione a uso industriale, artigianale, commerciale, direzionale, magazzini, depositi e servizi diversi. Insomma capannoni grandi e piccoli, negozi, ma niente residenza.

La prima volta che era andata all’asta il prezzo minimo da sborsare era di quasi 735mila euro. Con uno sconto di oltre centomila euro il Comune di Cornuda spera ora di trovare un compratore interessato a investire nell’ex scalo merci. Anche perché quei soldi tornano poi utili per la realizzazione del nuovo polo scolastico. Le offerte vanno presentate entro mezzogiorno del primo ottobre. Lo stesso giorno, alle 15, saranno aperte le buste con le offerte. —

E.F.