Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Già 1500 iscritti alla benefica “Montebelluna corre in rosa”

Oganizzata dal Comitato Civico di Guarda in collaborazione con Comune, Usl, Alpini si propone di raccogliere fondi da devolvere alla Lilt

MONTEBELLUNA

Già superata quota 1.500 iscritti. A cui aggiungere i tanti messaggi e richieste di informazioni ricevuti tramite i canali web e social, nonché le moltissime telefonate. E la "Montebelluna corre in rosa" che si svolgerà domenica 16 settembre. E' organizzata da Comitato Civico di Guarda e amministrazione comunale e, pur essendo la prima edizione, ha già ottenuto un riscontro molto positivo. I Gruppi Alpini di Montebelluna e di Biadene cureranno i due punti di ristoro previsti lung ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTEBELLUNA

Già superata quota 1.500 iscritti. A cui aggiungere i tanti messaggi e richieste di informazioni ricevuti tramite i canali web e social, nonché le moltissime telefonate. E la "Montebelluna corre in rosa" che si svolgerà domenica 16 settembre. E' organizzata da Comitato Civico di Guarda e amministrazione comunale e, pur essendo la prima edizione, ha già ottenuto un riscontro molto positivo. I Gruppi Alpini di Montebelluna e di Biadene cureranno i due punti di ristoro previsti lungo il percorso. L’Uls 2 ha concesso il patrocinio e sarà presente con un camper informativo per promuovere l’iniziativa “Lasciamo il segno – La rete trevigiana per l’attività fisica”, che mette in rete i principali stakeholder che in diversi ambiti conducono azioni che contribuiscono a promuovere l’attività fisica come strumento per accrescere la salute di tutta la popolazione. Il Centro Diurno La Libellula è stato incaricato della stampa delle magliette che verranno consegnate come gadget a tutti i partecipanti. Lo scopo della manifestazione è la solidarietà sia tramite la raccolta fondi da devolvere alla Lilt sia ampliando il concetto di solidarietà integrata con l’affidamento del compito della stampa magliette al Centro Diurno La Libellula. Per i già iscritti, il ritiro del pacco gara sarà il sabato 15 settembre dalle 9 alle 18 davanti al Municipio. «Sono sensibile a attenta alle necessità delle associazioni che si dedicano al sociale - spiega Annamaria Moretto, che sta curando l'organizzazione - È da tempo che volevo vedere Montebelluna colorata di rosa. Devo ringraziare il sindaco che mi ha permesso di organizzare la manifestazione che ho voluto chiamare “Montebelluna corre in rosa” aprendola a donne, uomini, bambini, perché, quando si presenta un tumore femminile, il problema coinvolge tutta la famiglia e non solo la donna colpita. In questo progetto ho messo impegno, passione e lavoro assieme a tutti i volontari del Comitato Civico, alla Lilt e a quanti ci stanno dando una mano».

E.F.