Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Si schianta a Povegliano dopo il rosario in chiesa, muore a 54 anni

L'incidente di Povegliano

Povegliano. Una donna di 54 anni, Rosanna Fava, è finita fuori strada con la sua auto furgonata mentre rientrava a casa dopo aver partecipato al rosario per un parente defunto pochi giorni fa

POVEGLIANO. Dramma ieri sera intorno alle 20.30 a Povegliano. Una donna di 54 anni, Rosanna Fava, è finita fuori strada con la sua auto furgonata mentre rientrava a casa dopo aver partecipato al rosario, che si teneva a Camalò, per un parente deceduto pochi giorni fa.

La tragedia è avvenuta in via Levada, poco prima dell’incrocio per Cusignana di Giavera dove la donna abita e dove gestisce una tintoria lavasecco di tipo industriale. Dai primi accertamenti sembra che la 54enne sia finita fuori ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

POVEGLIANO. Dramma ieri sera intorno alle 20.30 a Povegliano. Una donna di 54 anni, Rosanna Fava, è finita fuori strada con la sua auto furgonata mentre rientrava a casa dopo aver partecipato al rosario, che si teneva a Camalò, per un parente deceduto pochi giorni fa.

La tragedia è avvenuta in via Levada, poco prima dell’incrocio per Cusignana di Giavera dove la donna abita e dove gestisce una tintoria lavasecco di tipo industriale. Dai primi accertamenti sembra che la 54enne sia finita fuori strada a causa di un malore, un infarto, che l’ha colta mentre era al volante.

L’auto furgonata è finita contro la ringhiera che separa la via dal canale Brentella. I residenti sentito il botto, sono accorsi in strada per chiamare i soccorsi. Tra i primi ad intervenire, oltre al sindaco Rino Manzan, un infermiere che abita poco distante dal punto dell’incidente: quando ha provato a sentire il polso della donna si è accorto che il cuore non batteva già più.

Nonostante l’impatto non sia stato molto violento, poiché l’auto non viaggiava ad alta velocità, per estrarre il corpo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. Inutile, invece, l’intervento dell’ambulanza del Suem 118 accorsa immediatamente sul posto per prestare soccorso. Per i rilievi è intervenuta la pattuglia della polizia stradale di Vittorio Veneto.