In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Esplosione di colori, l'Holi dei record arriva all'Home Festival

Due giovani event manager hanno "tradotto" la festa indiana portatrice di messaggi di amore e amicizia

1 minuto di lettura

TREVISO. Domenica 2 settembre il fenomeno dell’estate plana a Treviso per colorare di musica e arcobaleni il Family Day di HF18. Al via la promozione: bambini gratis e ingresso a 10 euro per chi arriva prima delle 16.

Domenica 2 settembre appuntamento per grandi e piccini all’Home Festival, è il Family Day la giornata speciale pensata per le famiglie. Giovani, adulti e bambini riuniti sotto lo stesso cielo che per l’occasione sarà solcato da mille arcobaleni: l’Holi il festival dei colori più grande d’Italia infatti farà tappa a Treviso, nell’area dell’ex Dogana, per colorare di gioia il grande popolo dell’Home.

L’Holi il festival dei colori, l’originale, è il fenomeno di massa storicamente ideato dalla società Different Colors del vicentino Marco Bari e del trevigiano Fabio Lazzari, due giovani event manager che per primi hanno tradotto in format eventistico la famosa festa indiana portatrice di messaggi di amore e amicizia, durante la quale ci si lanciano polverine colorate. Dopo aver portato il loro bagaglio di colore, musica e divertimento per tutta l’Italia col nuovo Summer Tour e aver conquistato i cuori dei migliaia di Holi-lovers che hanno popolato le recenti tappe sulle principali spiagge venete, a settembre tornano a Treviso, o meglio: “Torniamo a Casa” – commentano orgogliosi Lazzari e Bari -  più grandi che mai.”.

Il Day4 di HF porterà sul mainstage artisti del calibro di Caparezza, Francesca Michielin e Motta, mentre dalle ore 14 fino alle 21 il coloratissimo palco dell’Holi sarà inondato dalle cascate di musica con dj a rotazione e special guest in sincrono con sfrenati countdown per un divertimento puro e genuino, all’insegna dell’amore e della condivisione, pilastri dell’Holi come dell’Home Festival. L’ingresso fino alle ore 16 è in promozione a 10 euro, mentre è gratuito per i bambini fino ai nove anni. Gli organizzatori: “Consigliamo vivamente di arrivare presto per evitare lunghe code all’ingresso”.

Oltre alla musica e al divertimento però, ciò che distingue l’Holi il Festival dei colori dagli altri format che lo imitano sull’onda della viralità del fenomeno, è lo scopo solidale dei due giovani manager. Fin dall’esordio del festival, Lazzari e Bari raccolgono fondi per la Fondazione Fratelli Dimenticati che aiuta i bambini audiolesi di un villaggio in India. La Fondazione Fratelli Dimenticati è una onlus di Cittadella, nel Padovano, che finanzia un progetto a Nandanagar, un villaggio nel Nord-Est dell’India dove nel 2006 è stata istituita la Ferrando School, un istituto che accoglie bambini audiolesi con l’obiettivo di intervenire precocemente nella diagnosi e nella cura della sordità attraverso percorsi terapeutici.

I commenti dei lettori