Pontida, la prova muscolare della Lega... con l'ospite inatteso

Salvini a Pontida nel 2017

Tutto pronto per il tradizionale raduno bergamasco della Lega Nord. Da Treviso 12 pullman. E ci sarà anche il presidente della Regione Sicilia

TREVISO. Il segretario della Lega e vicepremier Matteo Salvini su twitter continua a rilanciare la chiamata alle armi: "tutti a Pontida". Domenica il tradizionale raduno bergamasco della Lega Nord vuole essere anche e sopratutto una prova di forza, l'eco di una campagna elettorale che Salvini non ha mai fermato nonostante il ruolo nel Governo. Anche ieri nette le sue prese di posizione su migranti e Ong nonostante le perplessità (per non dire divergenze) manifestate dall'altra forza di governo: il M5s, con il presidente della Camera Fico. 

Da Treviso partiranno 12 pullman, altri militanti sono già partiti o sistanno attrezzando per farlo in tutto il Veneto e da tante regioni italiane. Si punta ad una edizione da record dopo le difficoltà e i numeri assai poco stupefacenti registrati nella grande spianata bergamasca negli ultimi anni.

Nel corso delle ultime ore fa discutere la presenza, annunciata e confermata, del presidente della Sicilia Nello Musumeci: "Domenica sarò a Pontida, insieme agli altri governatori del centrodestra, su invito del segretario della Lega Matteo Salvini, che mi ha chiesto di portare una testimonianza della Sicilia, dell'alleanza che la governa e di quello che stiamo facendo" ha detto Musumeci. 

Nella Marca l’euforia è alle stelle soprattutto dopo gli ultimi risultati elettorali e in particolare dopo l’exploit cittadino, con la vittoria di Mario Conte su Giovanni Manildo che ha riportato la Lega alla guida del capoluogo dopo cinque anni di amministrazione dem.

 

Lattuga al forno con alici e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi