Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ottantenne rapinata Napoletano sospettato per lui obbligo di dimora

BREDA DI PIAVE. Ci sono risvolti sulla rapina ai anni di una 84enne di Fontanafredda originaria di Breda di Piave. Nella serata di giovedì i Carabinieri della Tenenza di Caivano hanno dato esecuzione...

BREDA DI PIAVE. Ci sono risvolti sulla rapina ai anni di una 84enne di Fontanafredda originaria di Breda di Piave. Nella serata di giovedì i Carabinieri della Tenenza di Caivano hanno dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione di Misura Cautelare dell’Obbligo di Dimora nel comune di Caivano (Città metropolitana di Napoli) con divieto di allontanarsi senza autorizzazione del Giudice nei confronti di Michele Castaldo 47enne di Caivano privo di regolare attività lavorativa, con alcuni lievi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BREDA DI PIAVE. Ci sono risvolti sulla rapina ai anni di una 84enne di Fontanafredda originaria di Breda di Piave. Nella serata di giovedì i Carabinieri della Tenenza di Caivano hanno dato esecuzione all’Ordinanza di Applicazione di Misura Cautelare dell’Obbligo di Dimora nel comune di Caivano (Città metropolitana di Napoli) con divieto di allontanarsi senza autorizzazione del Giudice nei confronti di Michele Castaldo 47enne di Caivano privo di regolare attività lavorativa, con alcuni lievi precedenti penali, ritenuto responsabile di “concorso in rapina aggravata e lesioni personali”.

I militari della Tenenza di Caivano hanno ricevuto il provvedimento dai colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile di Sacile che, in collaborazione con la Stazione di Fontanafredda avevano immediatamente avviato le indagini della cruenta rapina perpetrata lo scorso 1 giugno nei confronti di un’ 84enne di Ranzano di Fontanafredda trascinata a terra pur di strapparle la catenina in oro e cagionandole lesioni per oltre un mese di prognosi. Le accurate indagini avevano permesso in prima battuta di individuare l’autore materiale del grave reato in Giancarlo D’Angelo, 25enne di Caivano con precedenti specifici, che dopo solo una settimana veniva arrestato dai militari della compagnia di Sacile in quel di Rimini in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Pordenone.

Lo stesso gip Monica Biasutti aveva emesso il provvedimento di fermo nei confronti del Castaldo, individuato come autista del furgone Doblò che si allontanó dalla scena del crimine. I due napoletani entrarono in un negozio Compro Oro di Treviso per ricevere denaro in cambio del gioiello. Il Giudice ha ravvisato la possibilità che l’arrestati possa nuovamente mettersi a disposizione di altri malviventi come autista per effettuare scorribande lungo la Penisola. —

ROSARIO PADOVANO. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.