Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Dalla scuola alla sede dei carabinieri

POSSAGNO. Sono sette i cantieri che passano dalla Vardanega alla società Imprevar. A Bassano c'è quello del polo museale Santa Chiara, già in forte ritardo. Gli altri sono in altre province venete....

POSSAGNO. Sono sette i cantieri che passano dalla Vardanega alla società Imprevar. A Bassano c'è quello del polo museale Santa Chiara, già in forte ritardo. Gli altri sono in altre province venete. Si comincia con la progettazione esecutiva e dei lavori di adeguamento e ampliamento del plesso scolastico "Veronese" di Maser . Poi la realizzazione del nuovo pronto soccorso dell'ospedale di Dolo (Ve), la manutenzione straordinaria e la riqualificazione energetica di due torri a Treviso, per com ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

POSSAGNO. Sono sette i cantieri che passano dalla Vardanega alla società Imprevar. A Bassano c'è quello del polo museale Santa Chiara, già in forte ritardo. Gli altri sono in altre province venete. Si comincia con la progettazione esecutiva e dei lavori di adeguamento e ampliamento del plesso scolastico "Veronese" di Maser . Poi la realizzazione del nuovo pronto soccorso dell'ospedale di Dolo (Ve), la manutenzione straordinaria e la riqualificazione energetica di due torri a Treviso, per compressivi 36 alloggi Erp. Sempre a Treviso c'è la ristrutturazione generale del compendio demaniale della sede del comando carabinieri. Si continua, in provincia di Treviso, con la ristrutturazione dell’ex scuola elementare di San Biagio di Callalta e la ristrutturazione di un’abitazione a Caerano San Marco. La nuova società si è assunta l'onere di portare a termine tutti questi lavori. E' escluso per ora ovviamente il cantiere del Ponte degli Alpini, poiché il Comune di Bassano ha stabilito la risoluzione in danno del contratto nei confronti della Vardanega, che ha annunciato ricorso contro l'Amministrazione. Su questo punto, la partita si giocherà quindi in tribunale. E anche nella querelle giudiziaria potrebbe subentrare la Imprevar.