Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Motta alluvionata scatta l’esercitazione di protezione civile

Al via stamattina “Neifle” che simulerà l’esondazione del Livenza del 1966, con 400 volontari da tutta Europa

MOTTA DI LIVENZA. Al via questa mattina l’imponente esercitazione della protezione civile Neiflex – North Eastern Italy Flood Exercise: si simula l’alluvione del centro di Motta. «Il riferimento è l’alluvione che ci colpì nel 1966», spiegano dalla protezione civile mottense, «l’esercitazione, che si svolgerà nell’area della confluenza dei bacini dei fiumi Livenza e Tagliamento, inizierà con un graduale coinvolgimento dei vari livelli territoriali, in modo da poter sviluppare e testare l’att ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MOTTA DI LIVENZA. Al via questa mattina l’imponente esercitazione della protezione civile Neiflex – North Eastern Italy Flood Exercise: si simula l’alluvione del centro di Motta. «Il riferimento è l’alluvione che ci colpì nel 1966», spiegano dalla protezione civile mottense, «l’esercitazione, che si svolgerà nell’area della confluenza dei bacini dei fiumi Livenza e Tagliamento, inizierà con un graduale coinvolgimento dei vari livelli territoriali, in modo da poter sviluppare e testare l’attivazione dei livelli del coordinamento locale, il coinvolgimento del sistema scolastico e dei beni culturali, in particolare finalizzata al recupero e alla messa in sicurezza delle opere d’arte del Duomo e della Basilica della Madonna dei Miracoli». Sugli aspetti legati all’assistenza sanitaria, a partire già da oggi, si innesteranno in particolare le componenti nazionale ed internazionale. L’esercitazione vedrà infatti la partecipazione di oltre 400 volontari provenienti, oltre che da Veneto e Friuli, anche da Austria, Francia, Montenegro, Serbia, Slovenia e Russia. Neiflex testerà il coordinamento e l’attivazione del sistema nazionale di protezione civile oltre alle capacità d’intervento delle squadre operative europee, con la collaborazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, della Regione Piemonte e dell’Esercito Italiano. La Direzione dell’esercitazione è prevista nella sede della PC regionale del FVG a Palmanova mentre la regia delle attività avrà sede al Cason degli Alpini di Motta. La giornata clou sarà quella di domani, quando si innesterà l’esercitazione regionale sullo stesso tema e rivolta ai comuni di Motta di Livenza, Meduna di Livenza, Gorgo al Monticano e Portobuffolè. Saranno attivati i Coc (Centri Operativi Comunali) e le organizzazioni di volontariato tra cui l’Ana componente di riferimento per tutto il sistema locale di Protezione Civile. (c.st.)