In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Diciannovemila reati in un anno a Treviso e provincia

Treviso. I dati statistici relativi al trevigiano indicano che nel 2017 l'Arma si è occupata di 18.952 reati; ha denunciato 4170 persone, arrestandone 427

1 minuto di lettura

TREVISO. Anche la Marca trevigiana ha ricordato oggi  l'anno numero 204 della fondazione dell'Arma dei carabinieri con una celebrazione a cui erano presenti, tra gli altri, il comandante provinciale col. Gaetano Vitucci e il prefetto Laura Lega.

L'ufficiale ha evidenziato il calo dei reati nella provincia, specie i "furti in abitazione che hanno subto una discreta diminuzione nel 2017 e questo trend confermato anche nell'anno in corso". "Questo - ha osservato - a riprova dell'efficacia dell'azione preventiva sul territorio, effettuata in sinergia con le altre forze dell'ordine. Questa sinergia forte, consolidata e proficua, ed senza dubbio frutto di un efficiente sistema di coordinamento".

"Comprendiamo benissimo quando il cittadino esprime la propria percezione di insicurezza - ha aggiunto Vitucci - perch a volte bastano a crearla singoli reati, magari particolarmente efferati. Proprio in questi casi, dobbiamo esprimere bene e rapidamente il massimo sforzo".

I dati statistici relativi al trevigiano indicano che nel 2017 l'Arma si è occupata di 18.952 reati; ha denunciato 4170 persone, arrestandone 427; ha svolto 36. 928 servizi preventivi, pattuglie e perlustrazioni, controllato 73.557 persone e 46.020 veicoli. L'impegno e' stato soprattutto quello di di puntare alla prevenzione e al contrasto dei reati.

I commenti dei lettori