Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Breda in festa 400 al pranzo per Sinuhe

BREDA DI PIAVE. La frazione di Pero in festa per Sinuhe Pianella, 31 anni, artigiano di Pero, che un anno fa ha subìto una brutta avventura a Londra. Oltre 400 persone hanno partecipato domenica,...

BREDA DI PIAVE. La frazione di Pero in festa per Sinuhe Pianella, 31 anni, artigiano di Pero, che un anno fa ha subìto una brutta avventura a Londra. Oltre 400 persone hanno partecipato domenica, nella struttura del Gruppi uniti Pero, al pranzo comunitario “Bentornato Sinuhe”. Al suo arrivo allo stand del Gup il giovane Sinuhe, accompagnato da mamma Angelina e dalla sorella Jessica, è stato accolto da un caloroso applauso. E il giovane ha ringraziato per l’accoglienza che compaesani, parenti ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BREDA DI PIAVE. La frazione di Pero in festa per Sinuhe Pianella, 31 anni, artigiano di Pero, che un anno fa ha subìto una brutta avventura a Londra. Oltre 400 persone hanno partecipato domenica, nella struttura del Gruppi uniti Pero, al pranzo comunitario “Bentornato Sinuhe”. Al suo arrivo allo stand del Gup il giovane Sinuhe, accompagnato da mamma Angelina e dalla sorella Jessica, è stato accolto da un caloroso applauso. E il giovane ha ringraziato per l’accoglienza che compaesani, parenti e amici hanno voluto dimostrargli. Era il 27 aprile quando un balordo in un parco di Londra lo aggredì conficcandogli un cacciavite nella tempia. Un anno dopo quell’aggressione che lo ha costretto a lottare per la vita, Sinuhe è tornato a Pero tra i suoi familiari. Nessuno avrebbe mai pensato che il giovane si sarebbe ripreso. Non c’era ottimismo, dopo il suo ricovero al King’s College Hospital di Londra. Ma Sinuhe ha stupito tutti, soprattutto i medici. Da quel maledetto giorno, il giovane di Pero ha fatto passi da gigante sulla strada del pieno recupero fisico. Sinuhe ha promesso che tornerà a Londra. Lì ha la sua fidanzata Emily, i suoi amici e il lavoro. (g.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.