Lite poche ore prima del matrimonio: nozze annullate a Godega

Godega. Tutto era pronto: la chiesa, la villa storica prenotata per il ricevimento, gli allestimenti. Ma il “sì” non è stato pronunciato

GODEGA. Mentre in tutto il mondo ieri si festeggiava il “royal wedding”, a Godega invece ieri molti sono rimasti sorpresi per un matrimonio che è saltato all’ultimo minuto. In paese non si parlava d’altro. A due giorni dalle nozze, una coppia di trentenni, dopo una lite, ha deciso di annullare l’evento in extremis, con comprensibile sofferenza che ha colpito entrambe le famiglie degli sposi, parenti e amici.

I due già convivono da tempo e lo sposalizio appariva il naturale coronamento di un rapporto duraturo. Le rispettive famiglie sono stimate e conosciute in paese. Tutto era pronto, con molte decine di invitati, per un evento atteso e preparato nei dettagli da parecchio tempo, non solo dai fidanzati ma anche dalle rispettive famiglie che si conoscono da anni.

Dopo il matrimonio in chiesa e lo scambio degli anelli, il ricevimento si sarebbe dovuto svolgere in un’esclusiva location di una villa storica. Tutto era già stato allestito e preparato: fiori, musica, servizio fotografico, bomboniere, il vestito della sposa, le acconciature, e naturalmente anche i tantissimi regali.

Una coincidenza voleva che le nozze in questione dovessero celebrarsi in una chiesa di Godega nella stessa giornata in cui a Londra si celebrava il matrimonio dell’anno tra il principe Harry e Meghan Markle, un evento che ha richiamato l’attenzione a livello mondiale e si stima sia stato seguito in diretta da due miliardi di persone. A Godega invece l’attenzione si è spostata su uno matrimonio che non si è celebrato, ma la cui data sembra fosse già stata fissata prima ancora del royal wedding.

Nei locali, nei negozi, tra i residenti, tutti sono rimasti stupiti. I motivi dell’annullamento rimangono nella sfera personale, una lite tra i due fidanzati legati da tempo ha provocato una decisione dolorosa e la scelta delle nozze è stata revocata appena due giorni prima dei “fiori d’arancio”: un velo di tristezza ha coinvolto così l’intero paese, compreso il mancato celebrante.

All’emozione che ha pervaso ogni angolo del globo per la favola del principe Harry e l’ex attrice e modella americana Meghan, ha fatto da contraltare la delusione che si è vissuta ieri in paese. Il sogno è svanito poche ore prima del “fatidico sì” e solo il tempo potrà far risvegliare da quello che probabilmente adesso appare ai due mancati protagonisti della cerimonia in chuesa come un vero e proprio incubo.
 

Video del giorno

Italian Tech Week 2021, l'intervento di Elon Musk: dialogo con John Elkann e Maurizio Molinari

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi