In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Tempesta sul Montello, case allagate

Da Giavera a Vidor decine di interventi dei vigili del fuoco. Sono tracimati i canali. I sindaci: «Evento eccezionale»

Enzo Favero
1 minuto di lettura

GIAVERA. Campi sportivi allagati, strade trasformate in fiumi di acqua e fango, cantine e garage allagati e alberi caduti. In pochi minuti lungo il Montello si è scatenato un finimondo di acqua e vento costringendo i vigili del fuoco a decine di interventi in tutta l’area.

L’emergenza. Nove le squadre impegnate sul territorio partite da Asolo, Treviso, Montebelluna e Giavera. Questo il comune più colpito. Anche il capoluogo è andato in tilt, a causa di una grandinata che ha colpito la città attorno alle 18.

Grandine a Treviso, traffico in tilt sul Put



Giavera-Nervesa. A Giavera i problemi li ha causati il canale Brentella, a Bavaria di Nervesa il torrente Giavera. Sul primo si è riversata l'acqua che è scesa dal Montello fino a farlo tracimare, a Bavaria il torrente Giavera, in piena, non riceveva più acqua e così le strade sono diventate dei fossi e l'acqua è entrata negli scantinati. In tre quarti d'ora sono scesi 70 millimetri di acqua ed è stato il disastro in alcune zone dei due comuni. A Bavaria la situazione critica si è verificata in via Comuni e in via Castel di Sotto, a Giavera in via Vittoria e in via Bolè e nella frazione di Cusignana in via Colombere e in via Madonna delle Grazie. A Giavera si sono contate poco meno di dieci abitazioni che hanno avuto lo scantinato allagato, altre tre in via Comuni a Bavaria.

[[(MediaPublishingQueue2014v1) Nubifragio a Giavera e Nervesa, strade e case sott'acqua]]

Il consorzio. «In tre quarti d'ora sono caduti 70 millimetri di acqua» spiega il presidente del Consorzio Piave, Giuseppe Romano, «si sono scaricati velocemente dal Montello sul canale che corre ai piedi della collina che non è stato in grado di tenere. E' quello il terminale che raccoglie le acque che scendono dal Montello, non ci sono altre opere artificiali che possano fermare l'acqua. Siamo intervenuti col nostro personale per chiudere i canali a monte, ma è stata una vera e propria bomba d'acqua molto localizzata».

Bomba d'acqua a Selva del Montello, si contano i danni

I commenti dei lettori