Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I sindacati plaudono alla fusione

«Con l’aggregazione si tiene la bassa la tassazione locale»

CRESPANO. Il sindacato plaude alla fusione tra i Comuni di Crespano e Paderno del Grappa. In questo senso Cgil, Cisl e Uil hanno sottoscritto un accordo unitario per la gestione delle politiche sociali. «A tassazione invariata – spiega una nota – le scelte amministrative hanno portato avanzi di bilancio in entrambi i Municipi. Sul tavolo del confronto con i Sindacati le linee guida che i due Comuni intendono attuare nel 2018, con particolare rilievo al progetto di fusione, e la piattaforma c ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CRESPANO. Il sindacato plaude alla fusione tra i Comuni di Crespano e Paderno del Grappa. In questo senso Cgil, Cisl e Uil hanno sottoscritto un accordo unitario per la gestione delle politiche sociali. «A tassazione invariata – spiega una nota – le scelte amministrative hanno portato avanzi di bilancio in entrambi i Municipi. Sul tavolo del confronto con i Sindacati le linee guida che i due Comuni intendono attuare nel 2018, con particolare rilievo al progetto di fusione, e la piattaforma confederale presentata da CGIL, CISL e UIL relativamente a governance, qualità ed esigibilità dei diritti sociali, salvaguardia del territorio e dell’ambiente, sviluppo economico e tenuta dell’occupazione, universalità del sistema sociosanitario e welfare. Le Parti Sociali ritengono importante avviare un percorso condiviso di ricerca e monitoraggio sugli aspetti del tessuto economico e sociale del territorio per definire un piano regolatore, di un nuovo comune di 6.720 abitanti, che colga le opportunità che le maggiori risorse e la migliore organizzazione amministrativa derivanti dalla fusione tra i due enti possono determinare nei prossimi dieci anni». L’obiettivo espresso dal sindacato è la fusione nel 2019 e il potenziamento dei servizi comuni con Castelcucco e Borso del Grappa.

«Dopo la firma congiunta dello scorso anno, arriviamo a firmare nel 2018 un’intesa unica per i Comuni di Crespano e di Paderno del Grappa - dice Paolino Barbiero, segretario generale SPI CGIL di Treviso -. Questo attorappresenta un altro passo verso la prima fusione di due Municipi nella provincia di Treviso».