In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Un box smontabile come abitazione la casa dei Millennials a Vittorio Veneto

Vittorio Veneto. Permasteelisa realizza il prototipo destinato ai giovani. Esposto in piazza Flaminio, domani delegazione Usa in visita

di Francesco Dal Mas
1 minuto di lettura

VITTORIO VENETO. Arriveranno domani gli investitori americani interessati a “Nomaad”, la nuova casa studiata da Permasteelisa per i giovani. Non solo, anche per i singles e per tutte le situazioni di emergenza che si verificheranno nel mondo; si tratta infatti di case smontabili e rapidamente componibili, trasportabili ovunque. La vetrina non poteva essere più intrigante. Il nuovo concept è stato installato in piazza Flaminio, uno dei salotti più suggestivi del Veneto. «Le case sono un successo e la loro contestualizzazioni è quella ideale – afferma il sindaco Roberto Tonon – per coniugare modernità con il meglio della storia dell’architettura, ma anche funzionalità con convenienza».

In piazza Flaminio i primi investitori al mondo verranno a scegliere le abitazioni del futuro, nient’affatto un box. Ma sicuramente residenze sostenibili, flessibili e quindi delocalizzabili da una parte e dall’altra del mondo, come rileva ancora Tonon. Fino ad oggi abbiamo dimostrato di saper costruire i più grandi grattacieli al mondo, d’ora in avanti – si evidenzia alla Permasteelisa – certificheremo la nostra capacità di dare risposta anche ai grandi problemi sociali, quelli della residenzialità. Il prototipo esposto a Serravalle per una settimana è unico nel suo genere. Il progetto è dell’architetto Giorgio Borruso di Los Angeles, che sarà anche lui domani in città e che verrà avvicinato dal sindaco e dalla giunta municipale per ricavare qualche suggerimento sullo sviluppo futuro della città della vittoria.

Quello della Permasteelisa, infatti, vuol essere un "contributo a guardare avanti" nell’anno del Centenario. La struttura, chiamata Nomaad (Network of mobile architecture and development, Sistema di architettura mobile e sviluppo in italiano) House, è un concept architettonico – come ci viene spiegato - elaborato dal designer per rispondere alle nuove esigenze del mercato residenziale americano, dove si è creato spazio per soluzioni abitative innovative e a costi accessibili. E’ stato pensato per offrire soluzioni residenziali alla generazione Millenials, i giovani nati nel Duemila. La soluzione abitativa è molto versatile; è infatti posizionabile ovunque e trasportabile, può trasformarsi anche in unità commerciali oppure di servizio, come uffici o luoghi di incontro pubblico.

«La scelta di posizionare il concept al centro di piazza Flaminio è l’occasione per riconoscere Vittorio Veneto e il suo centro storico come location unica, per fascino e storia, in grado di dare risalto al dna italiano del progetto e dell’azienda – dicono in azienda -. Un mix di futuro e passato che accoglierà gli investitori internazionali, soprattutto provenienti dagli Stati Uniti, che arriveranno in città per apprezzare dal vivo la creazione dell’architetto Borruso e che avranno anche la possibilità di soggiornare e visitare nella città della Vittoria». Il prototipo resterà esposto fino a lunedì 16 aprile.
 

I commenti dei lettori