Spariti i centomila euro investiti, promotore di Castelfranco denunciato

Castelfranco. Marito e moglie hanno depositato una circostanziata denuncia nei giorni scorsi dai carabinieri di Castefranco che stanno indagando sul caso

CASTELFRANCO. Centomila euro volatilizzatisi nel nulla o, forse, intascati dal promotore finanziario di cui si erano fidati: le vittime sono due coniugi sessantenni. Marito e moglie hanno depositato una circostanziata denuncia nei giorni scorsi dai carabinieri di Castefranco che stanno indagando sul caso.

Che qualcosa non andasse, la coppia ha cominciato a intuirlo quando dopo vent’anni dal primo investimento aveva deciso di ritornare in possesso del patrimonio finanziario e relativi interessi e si è rivolta alla persona a cui avevano affidato i loro risparmi.


Il promotore, anche lui sessantenne e residente a Castelfranco, ora in pensione, avrebbe dovuto semplicemente restituirli, anche se ovviamente i tempi di riconsegna non sarebbero stati immediati, vista la cifra e visti i possibili investimenti a cui i soldi erano magari vincolati.

E forse questa è stata la prima scusa con cui ha cominciato a temporeggiare sulla restituzione. Un primo rinvio, un altro, e a ancora la richiesta di tempo. E dopo un po’, nella coppia si è insinuato il sospetto che purtroppo la loro fiducia fosse stata mal riposta.

Le successive richieste di vedersi tornare indietro il gruzzolo investito, sempre rimaste inevase, li hanno convinti che di fatto quei soldi e quanto avrebbero dovuto fruttare non esistevano più.

Il problema era capire dove fossero finiti: in qualche operazione finanziaria un po’ troppo rischiosa, che ha decurtato i risparmi di una vita anziché produrre utile, oppure, attraverso giri contorti, pervenuti nelle sue disponibilità? Pertanto si sono rivolti ai carabinieri. (d.n.)
 

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi