In panne sui binari, pick-up contro treno a Pederobba

Pederobba. Cassone distrutto, conducente salvo, illesi i trenta passeggeri del convoglio, circolazione ferroviaria bloccata

PEDEROBBA. Scontro tra il treno e un pick-up ieri mattina a Levada, vicino alla vecchia stazione. Nessun ferito, ma ritardi nel traffico ferroviario si sono ripercossi per buona parte della mattinata lungo la linea che ha come nodo di smistamento la stazione di Montebelluna. Pochi danni al treno, cassone del pick-up distrutto e portato via dal carroattrezzi. Erano all’incirca le 8 del mattino quando il pick-up, condotto da un uomo di mezza età, si è trovato bloccato con il cassone che invadeva i binari.

«Si è spento il motore», avrebbe poi raccontato il conducente alla polfer, «il veicolo si è trovato in panne». L’uomo è uscito dal mezzo, ma il pick-up è rimasto con la parte posteriore a occupare in parte le rotaie, una quarantina di metri più su della stazione di Levada, verso Pederobba. Il conducente forse aveva pensato di provare a uscire nel campo correndo lungo i binari. Ma il pick-up si è bloccato nella manovra ed è rimasto con la parte posteriore a occupare la linea ferroviaria a binario unico. Il treno che arrivava da Belluno se l’è così trovato davanti.

Devono essersi guardati negli occhi il conducente del pick-up e il macchinista del treno, tra lo spaventato e lo stupito. È stata questione di poco, ma si è evitato il peggio. Il macchinista ha frenato, ma non è riuscito a fermarsi in tempo e ha colpito il cassone del veicolo che ostruiva la linea. Cassone distrutto, conducente del pick-up illeso, perché già uscito dal veicolo dopo che si era reso conto che non poteva togliere il suo mezzo dai binari. Nessun ferito neppure tra la trentina di passeggeri che c’erano sul treno e che, partiti alle 6.34 da Belluno, avrebbero dovuto arrivare alla stazione di Montebelluna alle 7.56. Dato l’allarme, sul posto sono arrivati gli agenti della polfer da Belluno, per i rilievi, e i carabinieri della stazione di Pederobba per regolare un po’ la viabilità ed evitare che i curiosi si accalcassero nella zona. Pochi graffi al treno, che dopo un’ora è ripartito vuoto per raggiungere la stazione di Montebelluna.

Il cassone del pick-up è stato, invece, recuperato dal carroattrezzi. I passeggeri trasbordati poi su un pullman per farli arrivare a Montebelluna. Trenitalia ha attivato un servizio sostitutivo per trasbordare la trentina di viaggiatori rimasti bloccati a causa dell’incidente. Il singolare scontro di Levada tra treno e pick-up ha avuto conseguenze sul traffico ferroviario del nodo di Montebelluna per un paio di ore, in quanto anche i treni successivi che dovevano transitare lungo la linea - due in direzione di Montebelluna e altrettanti in direzione di Belluno – hanno dovuto essere sostituiti con pullman e le coincidenze a Montebelluna per Padova e per Venezia sono state problematiche. Solo poco prima di mezzogiorno al nodo ferroviario di Montebelluna il traffico ferroviario è tornato alla normalità.

 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Taranto, spara contro l'auto della polizia e ferisce due agenti: la raffica di colpi ripresa dalla telecamera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi