Investe un ciclista e scappa: fermato “pirata” ubriaco a Montebelluna

Montebelluna. Investe un ciclista e scappa senza fermarsi: bloccato dai carabinieri pochi chilometri dopo e denunciato per omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza

MONTEBELLUNA. Investe un ciclista e scappa senza fermarsi: bloccato dai carabinieri pochi chilometri dopo e denunciato per omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza. Protagonista della vicenda un “pirata” della strada che ieri sera, poco dopo le 20, ha investito un ciclista nei pressi di Villa Serena, a Caonada, lasciandolo a terra e fuggendo con la propria auto verso Signoressa, lungo la Feltrina.

Immediati sono scattati i soccorsi al ciclista ferito - in maniera non grave, fortunatamente - e altrettanto immediata la chiamata ai carabinieri che si sono messi sulle tracce del pirata. Grazie alle testimonianze di chi ha assistito alla scena e ha visto l’auto allontanarsi in direzione Treviso, i carabinieri hanno disposto un immediato controllo lungo la Feltrina che ha portato a individuare il pirata della strada in zona Postioma. Molto grave l’accusa nei suoi confronti: omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza.


L’investito, un quarantenne, è stato portato in ospedale per accertamenti. Un paio di mesi fa sempre all’altezza di Villa Serena si era verificato un drammatico frontale tra due auto, una era poi stata letteralmente “infilzata” dal guard rail. Una zona molto pericolosa, soprattutto quando qualche automobilista non rispetta la linea continua ed effettua sorpassi azzardati.
 

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi