Rubati i piccoli doni pasquali posati sulle tombe dei cari a Vedelago

Portano un pensiero legato alla festa del papà o alla Pasqua sulla tomba del loro caro. E lo vedono sparire pochi giorni dopo. Ladri senza rispetto al cimitero di Vedelago

VEDELAGO. Portano un pensiero legato alla festa del papà o alla Pasqua sulla tomba del loro caro. E lo vedono sparire pochi giorni dopo. Ladri senza rispetto al cimitero di Vedelago hanno rubato piccoli oggetti di Pasqua che i famigliari avevano posato da pochi giorni, in occasione della prossima ricorrenza, tipo i piccoli pulcini e fiori di pesco.

«Oltre ad essere un atto sacrilego, è proprio una mancanza di rispetto verso le persone che non sono più fra noi» raccontano la moglie Agnese e le figlie di Gelindo Pizzolato, dopo la sorpresa che ieri mattina si sono trovate al momento in cui sono andate al camposanto. Ma non è la prima volta che vedono simili situazioni. In effetti è più di qualche volta portare che non denunciano, ma in continuazione spariscono fiori. Da ultimo l'episodio di dieci giorni fa, quando avevano portato la piantina per la festa del papà.


«E' l'unico regalo che possiamo fargli, replicano e qualcuno si "diverte" anche se siamo in cimitero a sottrarlo e noi con tutto il nostro affetto, l'avevamo portato sopra la tomba per ricordargli che è ancora fra noi. Non è per il valore è il gesto che non tolleriamo, senza contare che ogni anno alla festa dei santi ci portano via sempre il ciclamino più grande e più bello,e così son sparite anche altre cose,tipo a Natale degli addobbi, Babbo Natale in terracotta e molto altro ancora». E come questa famiglia altre persone, continuamente, lamentano fatti del genere, incresciosi e che lasciano senza parole. «Siamo stanchi di arrivare in cimitero» conclude Agnese «e non trovare dopo qualche giorno o addirittura il giorno dopo, quello che avevano portato». E intanto c'è chi sta pensando veramente di installare dei piccoli mezzi tecnologici, per poter riconoscere chi sono queste persone folli che compiono tali atti, incresciosi. Ma non solo il tam tam, si sta espandendo e c'è chi si sta organizzando a far delle «ronde» e cercare di pizzicare chi si diverte a rubare o posizionare su altre tombe i fiori e i piccoli regali ai defunti.


 

Video del giorno

XFactor, soffre di crisi di panico e deve cantare seduta: Phoebe supera le paure e conquista tutti

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi