Mogliano, i richiedenti asilo riparano i giochi del parco

Mogliano. Al parco Arcobaleno i migranti collaborano con i volontari e imparano l’italiano

MOGLIANO. L’impegno del volontariato sul fronte dell’accoglienza inizia a dare i primi frutti. Sabato scorso un gruppo di cittadini richiedenti asilo del centro di Zerman ha collaborato con l’associazione Amici del Parco per la completa riqualificazione dei giochi.

L’impegno dei cinque ragazzi, provenienti da Nigeria, Senegal e Mali, arriva al culmine di un progetto di inclusione iniziato ormai da circa un anno.

«Ci incontriamo settimanalmente» spiega Fabiola Caramel dell’associazione Amici del Parco, «in dodici mesi con il loro contributo abbiamo praticamente rimesso a nuovo il parco, le panchine e i giochi del parco Arcobaleno. Non è solo un contributo di manodopera, abbiamo progettato assieme i lavori, poi c’è una nostra associata, insegnante, che si offre per qualche ora di insegnamento di lingua italiana in aggiunta a quelle già realizzata dal Cpia».

(m.m.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Video del giorno

Taranto, spara contro l'auto della polizia e ferisce due agenti: la raffica di colpi ripresa dalla telecamera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi