Capriolo investe un podista a Susegana: la corsa finisce all’ospedale

Susegana. La disavventura è toccata ad un podista impegnato nella Marcia dei Castelli L’ungulato è spuntato dalla fitta boscaglia, per il sacilese tre mesi di prognosi

SUSEGANA. “Investito” da un capriolo uscito a testa bassa dalla boscaglia. Una disavventura dalla dinamica davvero sfortunata quella vissuta domenica da un podista sacilese di 55 anni, che lavora in uno studio professionale pordenonese: ieri mattina è stato operato per la frattura riportata in seguito all’incidente. L’intervento chirurgico è perfettamente riuscito, ma per la completa guarigione la prognosi è di almeno tre mesi.

Il 55enne, runner esperto, stava partecipando alla 24esima edizione della Marcia dei castelli, manifestazione che richiama appassionati da tutto il Nord Italia e che si correva domenica su strada e sentieri nei territori di Susegana e Collalto, con percorsi pensati per vari livelli di difficoltà. Un impegno podistico non competitivo per il runner sacilese, una bella occasione per macinare chilometri in una cornice paesaggistica di indubbio fascino. Ma dopo alcuni chilometri di corsa ecco l’imprevisto. Mentre stava percorrendo un sentiero, dal bosco sono usciti improvvisamente due caprioli. Uno l’ha schivato, ma l’altro ungulato, che correva a testa bassa forse perché impaurito, ha colpito a una gamba il 55enne. Un impatto particolarmente violento. Il podista sacilese ha subito avvertito un forte dolore e ha capito che lo scontro con il capriolo doveva aver causato una lesione di una certa gravità.

Dopo i primi soccorsi è stato ricoverato all’ospedale di Vittorio Veneto dove gli accertamenti diagnostici hanno permesso di riscontrare una frattura al ginocchio, e precisamente al piatto tibiale. Una lesione per la quale si è reso indispensabile un intervento chirurgico. Ieri mattina, dunque, il 55enne è stato operato per ridurre la frattura. Dovrà tenere la gamba ferma due mesi, poi ci vorranno altri trenta giorni per una completa guarigione e poter tornare a camminare e, finalmente, a correre.
 

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi