Camera Conegliano. Fantuz e la sua Lega fanno il pienone. Barazza sotto il 20%

Marica Fantuz a sinistra e al centro Toni Da Re

La 39enne sindaco opertivo di Meduna di Livenza conquista tutto il collegio di Conegliano alla Camera dove la sua Lega vola ottenendo da sola il 38% delle preferenze

CONEGLIANO. Era una sfida tra donne quella per il collegio uninominale di Conegliano alla Camera. Da una parte la 39enne sindaco di Meduna Marica Fantuz, molto vicina al segretarioregionale della Lega Toni Da Re, consigliere nazionale della Liga Veneta, dall'altra Mariarosa Barazza, altro sindaco in quota Pd, primo cittadino a Cappella Maggiore, avvocato molto amato e apprezzato nel territorio. Ma il risultato delle urne è stato impietoso.

ANALISI NEI COLLEGI DELLA CAMERA. TREVISO, Baratto al 44%, Piazza non vola MONTEBELLUNA, plebiscito per Lega e FI, il fronte popolari al 23% CASTELFRANCO, Coin non ha rivali, i 5stelle crescono

La coalizione di centrodestra con la Lega Nord in testa a fare da traino ha portato a casa il 53% delle preferenze lasciando il Pd e le civiche, con +Europa  ad un misero 19%.Nemmeno competitivi, soprattutto visto lo scarso apporto delle civiche e di +Europa alla corsa della coalizione che si è limitata a basarsi sui voti (in calo) del Pd come avvenuto su base nazionale e regionale.

Liberi e Uguali sotto il 2%, il Popolo della famiglia all'1%, su valori insignificanti gli altri gruppi e partiti candidati. A parte ovviamente il Movimento 5 stelle che anche nel coneglianese incassa parecchi voti piazzandosi come secondo partito e distanziando di 4 punti percentuali il Pd. I grillini candidavano un'altra donna, Daniela Bolzan di Pieve di Soligo, insegnante di francese e consulente aziendale.

SPECIALE ELEZIONI / TUTTI I RISULTATI

Video del giorno

Champions League, Cristiano Ronaldo colpisce una steward: si scusa e le regala la maglia

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi